Chi siamo

ConfrontAmici nasce nel 2015 da un’idea condivisa da Daniele Cavallini, imprenditore e CEO di un’Impresa emiliana, con Maurizio Brandi, imprenditore milanese e partner dell’azienda di Cavallini.

Lo spunto condiviso, è scaturito dall’osservazione delle carenze e dei limiti dell’attuale modello socio-economico, nel quale si dibattono con poca virtù imprenditoria e Sistema Paese.

L’opinione di fondo, è che larga parte dell’Impresa italiana meriti di meglio rispetto a quanto consegua quest’oggi.

Merita di benificiare di sistemi organizzativi più efficaci, merita di fruire (internamente e per operare sul mercato) del miglior patrimonio di conoscenza possibile, merita di partecipare attivamente alla revisione dei più diffusi sistemi regolatori (oggi prevalentemente recepiti), merita di essere assistita opportunamente dai principali Organi istituzionali preposti (oggi il più delle volte assenti o eccessivamente burocratizzati), merita di essere facilitata al meglio per poter competere con maggior profitto sui mercati nazionali ed internazionali e merita, più diffusamente, di poter riprendere in mano il proprio destino, esprimendo in molti casi eccellenze, oggigiorno sprecate.

E il Sistema Paese?

Non merita anch’esso qualcosa di più?

Merita di beneficiare, soprattutto a difesa delle sue rappresentanze più deboli, della cooperazione con un Sistema Impresa più forte, interessato ad impiegare la propria solidità e i propri modelli innovativi a supporto di un sistema sociale largamente migliorabile, non in termini assistenzialistici ma sinergici, producendo forme di valore tangibile nella gran parte dei suoi starti più esposti.

E’ così che il processo di contaminazione delle idee e l’incontro sistematico con Pensieri affini, ha incoraggiato in poco tempo Daniele Cavallini nella fondazione dell’Associazione culturale ConfrontAmici, organo no profit e prima tappa di quella che si valuta una meravigliosa avventura, fondata sulla passione, sul confronto, sulla condivisione della conoscenza, sulla libertà di pensiero, sull’intraprendenza e sul valore delle idee.

Ritornando a questa sezione, il “Chi siamo" non può essere risolto con una definizione ma, piuttosto, con un caloroso invito a farne parte, perché, ritornando bambini, l’attrazione alla creazione libera è un “disegno" al quale non vogliamo e non possiamo sottrarci.

 

Contattaci
nome e cognome
email
telefono
richiesta
Consenso al trattamento dati

   
Partner